L'importanza della focalizzazione

L’importanza della focalizzazione

 

 

 

Difficile controllare la mente con il semplice atto passivo del

 

lasciarsi andare, per calmarla e restare concentrati, bisogna

 

imparare a dirigerla da qualche altra parte: si deve focalizzare

 

l’attenzione su qualcosa. Le performance migliori sono il frutto

 

di una mente quieta, e dobbiamo chiederci dove e come

 

focalizzarla. Focus significa tenere la mente sul presente (qui

 

ed ora). Una mente focalizzata si interessa solo a quegli aspetti

 

di una situazione necessari a svolgere il compito che abbiamo

 

davanti. Non è distratta da altri pensieri o da eventi esterni, è

 

totalmente coinvolta in quello che è importante qui ed ora.

 

 

 

 

Per una buona focalizzazione l’ideale è indirizzare l’attenzione su qualcosa in particolare, anche se la mente difficilmente riesce a

 

concentrarsi su una sola cosa per un lungo periodo. Ammettiamolo, per quanto possa essere interessante ciò che ci imponiamo di

 

osservare per raggiungere un buon focus, esso non è in grado di catturare con facilità l’attenzione di una mente inquieta, abituata a

 

distrazioni di ogni tipo. Il modo migliore è dirigere l’attenzione su qualcosa, su un punto, non pensando di conoscerlo gia del tutto.

 

Non importa quanti ne abbiamo gia visti nella nostra vita, non presumere di sapere è un fondamentale principio del focus. Non

 

bisogna sforzarsi di focalizzare, quando la mente è coinvolta il focus arriva naturalmente.